Edizione di giovedì 16 agosto 2018 | Home - Redazione - Note legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità su tradinglabs.it

Previsioni Cambio Euro Franco Svizzero 2018

Il Franco Svizzero è da sempre una moneta importante per l’economia mondiale, anche grazie alla solidità della Svizzera a livello finanziario. Le previsioni sul rapporto di cambio tra euro e franco svizzero ci confermano che questa coppia di valute potrebbe essere interessante anche nel 2018.

Apri un conto di trading con Plus500

Il 2017 si è chiuso con un forte deprezzamento del franco svizzero rispetto alla moneta unica europea. Il cambio è oscillato tra 1,06 e 1,17, massimo da cui la moneta svizzera non riesce a sollevarsi. Anche oggi, nel momento in cui si scrive, il prezzo si aggira attorno a 1,20.

Previsioni 2018 euro franco svizzero

L’andamento del cambio EUR/CHF è influenzato dal peg, cioè dal tasso fisso, imposto dalla Banca Nazionale Svizzera (SBN) allo scopo di mantenerlo stabile. Ecco perché questa coppia di valute è tra le più interessanti e tenute d’occhio da molti trader.

Situazione inedita, dal momento che il franco svizzero è sempre stato considerato una valuta forte e stabile, riflesso della situazione economica della regione elvetica. In breve, potremmo dire che questo deprezzamento è il risultato del miglioramento dell’area euro, progressivamente rinvigorita durante il 2017 e dal punto di vista strettamente economico che da quello politico. Ne è conseguito anche un maggiore apprezzamento dell’euro sul dollaro, il cui cambio è oggi a 1,24.

Le elezioni in Germania e in Francia hanno infatti allontanato il rischio di una deriva nazionalista a sfavore delle politiche comuni europee; ciò ha quindi permesso alla BCE di spingere sulla fine del quantitative easing.

La normalizzazione della politica monetaria ha avuto come conseguenza il rientro di fondi in precedenza convertiti in franchi svizzeri, proprio per proteggerli dai pericoli finanziari che altri risultati elettorali avrebbero causato.

Investire nel cambio euro/franco svizzero, cosa aspettarsi?

Alla luce di questi fatti, la SNB ha già dichiarato sei mesi fa il passaggio della valutazione del franco da “significativamente sopravvalutato” ad “altamente valutato“. Definizione che è stata confermata anche a dicembre scorso. Il franco ha perso terreno anche contro il dollaro, cambiato oggi a 0,94.

L’istituto di credito ha dichiarato che manterrà inalterata l’attuale policy monetaria, cioè con tassi di interesse negativi e interventi sul cambio solo se strettamente necessari ad evitare un deprezzamento eccessivo.

Abbiamo visto anche un lieve rialzo dei CHF dovuto alle elezioni politiche italiane del 4 marzo. Parliamo comunque di risultati modesti e a breve termine.

Sul medio e lungo termine, se la Banca Centrale Svizzera dovesse lasciare inalterati gli attuali tassi, il franco potrebbe continuare ad indebolirsi per tutto il 2018.