Edizione di mercoledì 17 ottobre 2018 | Home - Redazione - Note legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità su tradinglabs.it

Coinbase, arriva CPFP per sbloccare le transazioni in Bitcoin

Coinbase ha annunciato che da due giorni è in uso il CPFP, Child Pays for Parent; il sistema che fa passare le transazioni Bitcoin che rimangono bloccate per via delle commissioni altamente volatili.

In breve, un problema non da poco della piattaforma era che le operazioni in BTC venivano messe in coda, appunto bloccate, per dare la precedenza alle transazioni inoltrate dopo ma in un momento in cui le fee erano più alte. CPFP risolve la questione, dichiara Coinbase, migliorando l’esperienza dell’utente.

Se ti stai chiedendo come fosse possibile, la risposta è semplice. Le commissioni non sono fisse, chi pagava di più aveva la priorità nella sua transazione; chi aveva inoltrato operazioni a commissione inferiore, anche se in un momento precedente, rimaneva bloccato ad aspettare una conferma anche per molte ore. La transazione veniva rimessa in circolazione solo quando le commissioni tornavano nuovamente a livelli più bassi.

Apri un conto demo gratuito per fare trading con Binck Bank

Per dirla in soldoni, chi più pagava le commissioni aveva la priorità, senza che entrasse in gioco alcuna variabile riguardante un ipotetico turno.

CPFP, ecco come funziona

Coinbase ha dunque introdotto CPFP, che risolve il problema ordinando una transazione gemella a quella originale e a questa connessa. Normalmente le transazioni in Bitcoin hanno un output di cambio, ossia la differenza tra la quantità totale dei token degli input e l’importo inviato. Del resto funziona circa allo stesso modo anche con le valute a corso legale, quando diamo una banconota da 50 euro per pagare una maglietta da 20 e riceviamo 30 euro di resto.

Ora, questo output viene inviato  come ritorno al portafoglio originario. Con CPFP viene condotta una seconda transazione con la modifica della prima, cui si aggiunge una commissione più elevata. Questa seconda operazione è detta Child, mentre la prima è il Parent. Il Child non può essere confermato prima che lo sia quella Parent, ma entrambe possono essere convalidate nello stesso momento.

Il software di mining in Bitcoin raggruppa le transazioni Parent-Child in sospeso, poiché interdipendenti, e le rispettive commissioni vengono combinate ed equilibrate.

Quindi, se la transazione secondaria ha delle commissioni sufficientemente elevate, la transazione principale sarà confermata. CPFP è attivo dopo quattro blocchi di una transazione BTC in attesa, corrispondenti a circa 40 minuti.