Ethereum Berlin, l’aggiornamento è ufficiale. I mercati festeggiano

L’aggiornamento Ethereum Berlin è stato confermato dal team di sviluppo della criptovaluta.

Ethereum Berlin, l'aggiornamento è ufficiale. I mercati festeggiano

Tramite un post sul blog ufficiale datato 8 marzo 2021 è oramai ufficiale che l’attesissimo aggiornamento Berlin entrerà in funzione sulla mainnet a partire dal 14 aprile 2021, esattamente con il blocco 12.244.000. L’hard fork Berlin segue gli aggiornamenti “Istanbul” e “Muir Glacier”, e implementerà quattro importanti EIPS (Ethereum Improvement Proposals, ovvero Proposte di Miglioramento degli Ethereum).

I mercati delle criptovalute fanno festa dopo questa notizia ufficiale e anche le previsioni Ethereum sono positive.

Aggiornamento Ethereum Berlin, in cosa consiste

Grazie a questo update, Ethereum sta per diventare una blockchain più scalabile, efficiente in termini di costi e in grado di consumare meno energia.

Secondo un post sul blog di Tim Beiko della Ethereum Foundation, l’aggiornamento Berlin dovrebbe essere già live, a partire dal 10 marzo, sul testnet Ropsten, mentre lo sarà su quelli Goerli e Rinkeby rispettivamente dal 17 marzo e dal 24 marzo.

Come detto, ci saranno quattro nuovi EIP che l’aggiornamento Berlin porterà con sé:

  • EIP-2565: in grado di diminuire i costi della ModExp;
  • EIP-2718: è una nuova transazione che permette un supporto più semplice;
  • EIP-2929: aumento del costo del gas per alcune operazioni, ma solo quando vengono usati per la prima volta in una transazione;
  • EIP-2930: integrazione di una nuova transazione che include un elenco di chiavi ed indirizzi a cui la transazione deve accedere.

Cosa cambia per chi compra Ethereum?

Gli operatori dei nodi Ethereum sono invitati ad aggiornare i loro nodi molto prima che la rete raggiunga l’altezza il blocco 12.244.000, per assicurarsi di non incontrare eventuali problemi.

Al contrario, chi possiede degli Ethereum o chi li vuole comprare prima che l’aggiornamento Berlin cresca (Coinbase regala 10$ comprando 100$ di criptovalute), in vista magari di un rialzo dei prezzi (non è un consiglio di investimento, sia chiaro), o chi possiede già ETHER sugli exchange o sui portafogli, non deve fare nulla, a meno che non sia il fornitore del servizio a dirlo.

Tuttavia, tutti gli operatori e i miners devono necessariamente scaricare ed installare l’ultima versione del client Ethereum.

Nell’attesa di un eventuale rialzo dei prezzi, Rollercoin (sito ufficiale) permette di minare gratis Ethereum.

Conviene comprare Ethereum, o investire?

Non esiste una risposta valida per tutti, perché comunque le criptovalute rimangono un investimento rischioso.

Certo è che Ethereum rimane il re dei contratti intelligenti e della finanza decentralizzata (DeFi) e se tutto va come previsto, l’arrivo di Eth2 non farà altro che rendere la rete più forte.

Al momento, dunque, ci sono delle sensazioni positive su Ethereum, che bisognerà ovviamente vedere se si tradurranno in un incremento del prezzo.

Puoi seguire anche le decisioni dei migliori investitori tramite la piattaforma di trading eToro (sito ufficiale) che, grazie al suo social network, ti consente di capire che cosa faranno i migliori investitori, oltre che copiare le loro decisioni e strategie di trading.

Iscrizione ad eToro

Leave a Reply