Edizione di mercoledì 24 Aprile 2019 | Home - Redazione - Note legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità su tradinglabs.it

Investire in criptovalute: opportunità di guadagno nel 2019

Investire in criptovalute: opportunità di guadagno nel 2019

Mati Greenspan, Senior market analyst di eToro, ha diffuso una nota agli investitori in cui prospetta, tra le altre cose, il destino delle crypto nel 2019.

Proprio quest’anno dovrebbe essere quello del riscatto delle monete virtuali, reduci da un 2018 altalenante e caratterizzato da performance negative.

A monte della risalita starebbe, secondo Greenspan, il crescente interesse istituzionale nel mondo delle criptovalute. Il 2019 dovrebbe quindi vedere una maggiore integrazione tra questo mercato e quello più tradizionale. L’esperto ha addirittura parlato di tokenizzazione, ossia di diffusione di massa.

In effetti ciò che ha allontanato gli investitori più tradizionali dalle valute digitali è stato il sempre alto livello di volatilità. Per questa ragione hanno preso piede, già a fine 2018, le stablecoin, che come il nome suggerisce promettono maggiore stabilità.

Stablecoin: cosa sono e come funzionano

Le stablecoin stabiliscono il loro prezzo ancorandosi a parametri di riferimento, e in base ad essi si dividono in tre grandi gruppi.

Abbiamo anzitutto quelle legate a divise a corso legale; in sostanza queste vengono depositate come garanzia, e le stablecoin sono emesse in proporzione di uno ad uno rispetto ad esse. Rientra in questa categoria Tether.

Il secondo tipo ha invece come collaterale altre crypto, ma la stable in questione viene sovragarantita così da limitare la volatilità del suo “sottostante”. Ad esempio se depositiamo 300$ in BTC magari ne riceviamo 150$ di stablecoin. Questo è il caso di Dai, garantito da Ether.

Il terzo tipo, si basa semplicemente sulla fiducia. Nessun asset a garanzia se non il credere che il prezzo rimarrà stabile ad 1$; secondo i sostenitori di questo schema, ciò basta a creare un circolo virtuoso. Se il costo sale, si aumenta l’offerta così da portarlo sui parametri fissati; al contrario, se scende, diminuisce l’offerta. Citiamo tra le stablecoin di questa famiglia Basecoin e Carbon.

Ma a quale tipo di stablecoin affidarsi per avere guadagni sicuri? Impossibile anzitutto parlare di sicurezza assoluta, sebbene suggeriamo questo tipo di crypto a chiunque non abbia l’alto profilo di rischio che richiedono, ad esempio, Bitcoin o Ethereum. Tuttavia, nella loro stabilità, sono un ottimo investimento, soprattutto per chi si è addentrato da poco nel mondo criptovalutario. Ciascuno dei tre profili, del resto, presenta pro e contro facilmente deducibili dalla descrizione.