Edizione di giovedì 15 novembre 2018 | Home - Redazione - Note legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità su tradinglabs.it

In arrivo nuove crypto su Coinbase: ecco i 5 token

L’exchange Coinbase è al momento in trattativa per l’aggiunta di cinque criptovalute alla sua offerta.

I cinque token, che potrebbero beneficiare di non poco dall’introduzione nella piattaforma sono cardano, basic attention token, stellar lumens, Zcash e 0x. In un post sul suo blog, Coinbase ha però precisato che “queste risorse richiedono un ulteriore lavoro esplorativo e non possiamo garantire che saranno quotate per il trading”.

La società con sede a San Francisco, inoltre, ha proseguito dicendo che per alcuni token si potranno avere funzionalità limitate, e potrebbero essere disponibili solo in determinati Paesi. Insomma, per avere notizie più specifiche dovremo attendere ulteriori delucidazioni da parte della piattaforma.

La prudenza di Coinbase si spiega facilmente; con l’intero comparto  sottoposto a controllo regolamentare, l’exchange trattava solo quattro monete, nonostante la richiesta da parte degli utenti di allargare il ventaglio di offerta.

Secondo Brian Kelly, infatti, queste valute digitali potrebbero aumentare dal 20% al 40% entro pochi giorni dall’avvio della novità. La fondatrice e CEO di BKCM LLC, società focalizzata sulle monete virtuali, afferma e suggerisce posizioni long su tutte e cinque le crypto. In particolare, però, le prime che potrebbero vedere un rally sono, secondo la Kelly, ZCash e OX.

Ipotesi realistiche, dal momento che, subito dopo l’annuncio, tutti e 5 i token sono sensibilmente aumentati di prezzo.

0x: cos’è e come funziona

Delle altre crypto abbiamo già parlato diffusamente, quindi vediamo il progetto di 0x “zero x”. Si tratta di un un protocollo aperto, fondato nel 2016, che consente di scambiare token ERC20 sulla blockchain di Ethereum.

0x si propone una rivoluzione nel campo degli scambi. Il protocollo vuole migliorare gli scambi decentralizzati utilizzando i relè di ordinazioni fuori catena in congiunzione con gli accordi on-chain.

Normalmente tra il deposito, l’effettuazione di un ordine, l’esecuzione di un trade e il ritiro, le spese possono sommarsi rapidamente.

Con 0x invece solo i trasferimenti di valore vengono eseguiti su catena, lasciando tutti gli altri comandi di trading a procedure fuori catena.

Le transazioni vengono quindi eseguite attraverso la rete solo quando viene portata a termine un’operazione, consentendo agli utenti di ridurre le commissioni associate alle operazioni di trading.