Edizione di giovedì 24 maggio 2018 | Home - Redazione - Note legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità su tradinglabs.it

Previsioni Bitcoin in crescita: entro fine anno si raggiungeranno nuovamente i massimi storici

Le previsioni Bitcoin 2018 sono positive, secondo il presidente di CoinShares, Danny Masters, con il prezzo della principale criptovaluta che crescerà entro la fine di quest’anno fino a raggiungere i massimi precedentiCoinShares è una società di investimento specializzata in criptovalute che ha lanciato il primo fondo quotato al mondo, in bitcoin ed ethereum.

Ma questo è subordinato, secondo Masters, alla creazione di migliori strutture virtuali e ad un ciclo di vita più affidabile per tutte le singole crypto dopo il lancio delle rispettive ICO (le offerte iniziali di monete, cioè il processo di raccolta fondi delle nuove criptovalute).

Masters dice che c’è bisogno di continuare a vedere la crescita di questa struttura di criptovalute. C’è bisogno di indici dedicati e di misure di performance con le quali si può effettivamente iniziare a capire di cosa stiamo parlando e che permettano di misurare come si stanno muovendo le crypto, Bitcoin ma non solo.

Masters dice anche c’è bisogno di fare un lavoro più maturo intorno alle ICO, in modo che esse possano sviluppare dei token con un ciclo vitale ben preciso, con l’obiettivo finale di dare agli investitori più chiarezza, migliori aspettative, più trasparenza.

Negli ultimi giorni la quotazione Bitcoin era di circa $ 8.300 , lontana dai minimi di inizio anno (sotto i $ 6.000 a febbraio) ma ancor più lontana dai massimi toccati sul finire dello scorso anno, circa $ 19.500.

Gli investitori sono ottimisti sul fatto che la Blockchain Week di New York contribuirà a rafforzare la moneta, ma nonostante questo il prezzo dei bitcoin è stato in calo del 5%.

Masters ha sottolineato che tre anni fa il mercato e il numero di persone interessate alle criptovalute era molto ridotto; più di 8.000 persone, invece, si sono presentate alla Blockchain Week della “Grande Mela”.

In conclusione, Masters afferma che siamo ancora lontani dall’avere un ciclo di vita definitivo per i BTC, considerando che derivati, indici ed modelli di pricing non sono ancora in vista.