Edizione di giovedì 24 maggio 2018 | Home - Redazione - Note legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità su tradinglabs.it

Security Token Offerings in arrivo: rimpiazzeranno le ICO?

Abbiamo più volte parlato del fenomeno di seduzione delle ICO, le Initial Coin Offering che dal 2016 hanno raccolto ben 9,8 miliardi di dollari.

Brevemente, le ICO sono una forma di crowfunding durante la quale investitori interessati al progetto (o anche solo alla speculazione) acquista dei token. Mentre nel caso delle azioni tradizionali l’acquisto può determinare l’acquisizione dei dividendi, queste monete virtuali consentono l’accesso ad una piattaforma che eroga servizi.

I casi di frode non sono però mancati; ricordiamo ad esempio la truffa di Confido, che ha fatto letteralmente sparire i 375.000$ raccolti tramite l’offerta di gettoni.

Questa settimana è però subentrata una novità che potrebbe rivoluzionare il settore. Overstock.com, colosso statunitense dell’e-commerce, ha infatti annunciato un investimento da 2,5 milioni di dollari per sostenere Elio Motors, start up di veicoli su tre ruote.

Allo stesso tempo, gli ideatori del progetto hanno dichiarato il probabile lancio di ElioCoin tramite STO, ossia Security Token Offering. La società tenta insomma di rimettersi in piedi (o meglio, su ruote!) con una doppia operazione che dovrebbe riuscire a coprire i debiti insoluti da un lato e finanziare la produzione automobilistica dall’altro.

Token di sicurezza: le caratteristiche

Eliocoin si configura quindi come il primo token di sicurezza; altra novità riguarda il collocamento, guidato da una grande società di investimenti come la JonesTrading Institutional Services LLC.

Il CEO di Overstock, Patrick Byrne è fermamente convinto che “È un’offerta molto intelligente e potrebbe rappresentare un modello completamente nuovo per l’imprenditorialità americana“.

Questo perché le STO, a differenza delle ICO, dovranno necessariamente essere supportate da qualcosa di concreto e tangibile, proprio allo scopo di evitare le frodi cui abbiamo accennato prima. Dietro ogni STO dovrà esserci dunque una garanzia da parte dell’azienda che intende lanciarla, sia essa bene fisico o flusso di introiti.

Fatto altrettanto importante riguarda la regolamentazione. L’amministratore delegato di Bryan Turley per JonesTrading, ha voluto specificare che “Crediamo di aver progettato una STO unica che competerà nello spazio dei token digitali. Prevediamo che l’Elio STO offrirà agli investitori un nuovo tipo di opzione di investimento pur essendo strutturata con l’intenzione di rispettare i requisiti della legge federale statunitense”.