Edizione di giovedì 24 maggio 2018 | Home - Redazione - Note legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità su tradinglabs.it

Investire in fondi etici: cosa sono e come funzionano

Parliamo comunemente di fondi etici, ma questa tipologia di investimento è tecnicamente chiamata fondo socialmente responsabile (Sri).  Nella selezione degli investimenti vengono adottati criteri Esg (environmental, social and governance). Questi fondi, adatti soprattutto a piccoli risparmiatori, hanno lo scopo di consentire un investimento consapevole e responsabile.

Non vanno confusi con i fondi solidali. Questi ultimi, che operano soprattutto devolvendo parte dei rendimenti o delle commissioni a progetti di aiuto e partecipazione. Al contrario, nei fondi che stiamo trattando, la dimensione etica incide nell’operato. I titoli, semplificando, non sono scelti unicamente in base al principio della massimizzazione del rendimento atteso.

Si tratta quindi di una finanza sostenibile che si allinea alla sempre crescente sensibilità verso tematiche sociali e ambientali, che ben si percepisce nella composizione dei fondi. Troverete per lo più azioni di società che tutelano la sicurezza dei prodotti, le condizioni dei lavoratori, la qualità della vita, progetti green. Di contro, in questi fondi sono assenti quotazioni di aziende che commerciano armi, tabacco o alcolici.

Perché investire in fondi etici

Investire in fondi etici consente di andare al di là della mera finanza, o meglio di coniugarla con le emergente del mondo contemporaneo. Pensiamo allo sviluppo sostenibile, il mantenimento di risorse per le generazioni future, l’equità sociale. Potremmo chiamarla finanza umanistica, volta a fare da ago della bilancia tra profitti e rispetto dei bisogni collettivi.

Inoltre i fondi etici garantiscono la massima trasparenza grazie alla presenza di un Comitato Etico che vigila sulla composizione del portafoglio, affinché si rispetti la Corporate Social Responsibility.

In Italia è possibile investire in fondi etici tramite le Società di Gestione del Risparmio (SGR). Le più solide e affidabili sono Etica Sgr, Bnp Paribas, Eurizon Capital e Pioneer Investments (fondo acquistabile anche presso i maggiori istituti di credito).

 

In particolare Etica, che ha la maggior fetta di mercato con oltre il 43%, promuove cinque fondi di questo tipo, attualmente in gestione presso ANIMA:

  • Azionario
  • Bilanciato
  • Obbligazionario Breve Termine
  • Obbligazionario Misto
  • Rendita Bilanciata

Questa partenership ha collezionato, dal 2003, notevoli successi. I risparmi amministrati sono stati triplicati, tanto che 3 azionisti su 4 hanno dichiarato di essere interessati ad investire ancora in questo settore.