Edizione di giovedì 16 agosto 2018 | Home - Redazione - Note legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità su tradinglabs.it

Che cos’è il forex trading online

Che cos’è il forex trading online? Si tratta degli investimenti nel mercato delle valute, cioè la possibilità di guadagnare denaro cercando di prevedere i movimenti di euro, dollaro, sterlina, yen.

Dopo aver dato questa prima definizione, andiamo avanti con una spiegazione più approfondita per entrare nel dettaglio del forex trading online.

Forex trading come funziona

Abbiamo già parlato di come funziona il trading sul mercato forex nella nostra guida a cos’è il forex, cui ti rimandiamo. In breve, in questo articolo, ti diciamo che il forex consiste nell’aprire delle posizioni sulle coppie di valute, come l’euro dollaro, l’euro sterlina o il dollaro yen. Il forex mette sempre a confronto due valute e bisogna cercare di prevedere se il prezzo della prima valuta (nel caso di euro dollaro, cioè EUR / USD, la prima valuta è l’euro) salirà o scenderà nei confronti dell’altra.

Se si pensa che l’euro scenderà contro il dollaro, ad esempio, allora compriamo euro e al tempo stesso vendiamo dollari. Al contrario, se si pensa che l’euro scenderà contro il dollaro, si venderanno euro e si acquisteranno dollari.

Forex trading in Italia

Il forex trading in Italia è un investimento sempre più scelto grazie agli elevati rendimenti che permette di ottenere e alla capacità di fare investimenti contenendo il rischio (solo se si opera come consigliato dai più famosi investitori.

I migliori broker autorizzati ad operare in CFD in Italia sono il “tramite” con il quale poter fare trading con il forex. Tra i vari troviamo Plus500, uno dei più famosi e diffusi, ed eToro, il primo broker in Italia ad aver proposto il cosiddetto social trading, cioè la possibilità di guadagnare nel mercato delle valute copiando gli altri investitori. Il tuo capitale è a rischio.

La traduzione di forex trading è “investimenti sul mercato delle valute estere”, dato che “trading” è l’investimento, mentre il forex è acronimo di “foreign exchange”, ovvero scambio valute estere.

Forex trading broker autorizzati

Per investire nel forex è necessario aprire un conto con uno dei broker autorizzati, che sono degli intermediari autorizzati a permettere gli investimenti nel mercato delle valute anche ai privati.

Aprire un conto è gratis veloce, in due minuti si completa il modulo di registrazione e si avrà il conto già attivo da poter essere usato.

L’apertura del conto

Ricorda di usare solo dati reali nel modulo di registrazione, perché altrimenti non riuscirai a ritirare il denaro guadagnato dal momento in cui vorrai farlo. La legge italiana ed europea prevede la verifica dell’identità del richiedente, dunque devi dimostrare di essere realmente l’intestatario del conto. Dovrai farlo solo una volta, in occasione del primo ritiro, e se hai fatto la registrazione con dati diversi dai tuoi reali, non supererai la verifica (dovrai fornire una copia del tuo passaporto o della carta di identità) e non riuscirai ad incassare il denaro guadagnato.

Una volta finita la registrazione potrai fare forex già da subito con un conto demo, cioè di prova. Si tratta di una tipologia di conto gratuita con cui potrai operare con soldi finti, quindi senza rischi (ovviamente, anche i guadagni sono in denaro virtuale).

Elenco dei migliori broker autorizzati

  • Plus 500 (un servizio CFD, Contratti per Differenza), uno dei migliori e più sicuri broker per fare trading online, con alcuni dei migliori spread del mercato
  • eToro, il broker di trading sociale migliore del mercato, il primo ad aver introdotto il copy trading, cioè l’opportunità di investire copiando gli altri investitori

Forex trading opinioni

Le opinioni che si trovano online sul forex trading sono diverse e spaziano da chi afferma che è un mercato con cui poter effettivamente guadagnare molto denaro fino a chi lo ritiene una truffa, magari perché ha avuto un’esperienza negativa.

Noi di Forex Trading Italia possiamo dirti che la verità sta nel mezzo e le recensioni dipendono molto dall’esperienza personale di ogni trader.

Non è facile guadagnare denaro in questo settore, ci vuole tanta esperienza e volontà di imparare come funziona il forex, oltre ad una predisposizione mentale a rischiare il denaro investito (ricordiamo che c’è rischio di perdere tutto l’investimento effettuato).

Forex trading demo

Tutti i broker di forex in Italia e nel resto del mondo mettono a disposizione delle piattaforme demo per provare a fare trading senza rischiare di perdere denaro. Le operazioni di prova sono fatte sui dati reali di mercato, live e in tempo reale, con soldi finti (di solito 50.000 o 100.000 euro) che sono accreditati sul conto demo del trader.

Tutto quello che si perde e si guadagna è denaro virtuale, ma nonostante questo il conto demo può essere un buon modo per iniziare ad avvicinarsi alla piattaforma di trading.

Consigliamo di passare quanto prima ad un conto reale con versamento minimo di denaro (100 euro, di solito) che permetta di investire con rischio minimo ma con soldi veri. Questo per il semplice motivo che è molto diverso fare forex in modalità demo e farlo con denaro reale (anche se un importo minimo) in quanto cambia l’approccio psicologico all’investimento.

Anche decidere di aprire un conto con bonus senza deposito gratis di 25 euro potrebbe essere una cosa leggermente diversa da un punto di vista psicologico perché non sono soldi propri, bensì un bonus regalato dal broker nel tentativo di accaparrarsi il cliente.

Forex trading strategie

Fare trading e guadagnare denaro presuppone l’uso di corrette strategie operative che permettano al trader di capire quando entrare in una posizione, quando uscire, o quando rimanere fuori dal mercato (non è detto che bisogna avere sempre e comunque almeno una posizione aperta, a volte è preferibile rimanere fuori ad osservare le evoluzioni dei prezzi).

Tra le migliori strategie di trading, le più efficaci, troviamo:

  • Swing trading
  • Day trading (ovvero il trading fatto aprendo e chiudendo posizioni nel giro di 24 ore)
  • Scalping (una strategia che comporta l’apertura e la chiusura di posizioni entro pochi secondi, pochissimi minuti al massimo)

Lo sviluppo delle strategie si fa con l’analisi tecnica, ovvero lo studio dei grafici e dei mercati al fine di trovare punti di ingresso e di uscita convenienti. In inglese si parla di forex trading analysis.

Libri per imparare a fare forex

Abbiamo, su Forex Trading Italia, una sezione completamente dedicata ai libri per imparare a fare forex, cui ti rimandiamo. In maniera particolare ti consigliamo l’ottimo libro “Forex Trading per Principianti Guida Completa – La Bibbia del Forex” di David Ruscelli, e “Forex Trading per Comuni Mortali Guida Pratica al Mercato dei Cambi”.

Questi libri si possono acquistare in formato cartaceo e, in alcuni casi, anche in PDF.

Altri modi per imparare il trading forex online

Oltre che studiare la teoria sui libri e fare pratica (meglio con un conto reale che demo, come abbiamo detto prima), ti consigliamo di seguire i principali forum di forex trading che si trovano in rete, come Forex Factory e Trading Laboratory, dove trovare informazioni utili e consigli da parte di altri trader, che danno suggerimenti sulle possibili operazioni da aprire, strategie da adottare, ecc.

Segnaliamo anche Forex Trading University di Stefano Mastria, un progetto pensato per chi vuole partire da zero nel mondo del trading, con l’obiettivo di avere una rendita automatica.

Forex trading automatico

Lo sviluppo della tecnologia ci ha portato alla diffusione del trading in automatico, cioè dei forex robots che aprono e chiudono posizioni in maniera automatica, da soli, sulla base delle indicazioni che sono fornite dal trader.

Si tratta di software automatici noti come bot che si possono acquistare in internet e che possono aiutare il trader che li sa programmare a fare operazioni migliori.

I robots non sono un sistema miracoloso per guadagnare denaro, non sono così infallibili come chi li vende vuole far credere. Possono aiutare ma devono essere programmati per bene e, soprattutto, bisogna essere consci del fatto che ogni tanto devono essere “ri-programmati” per poterli adattare alle condizioni del mercato che sono mutevoli.

Per chi sapesse programmare, qualora il software lo permettesse, è possibile anche sviluppare dei software ad hoc usando le API programmabili che permettono di rimanere aggiornati sui prezzi e di conoscere tutto quello che c’è bisogno di avere per aprire e chiudere delle posizioni migliori.

Forex trading app

Per iOS e Android sono disponibili numerose app che possono essere scaricate, sia gratuitamente che a pagamento, da installare sul proprio smartphone o tablet, per controllare l’andamento dei prezzi, investire o semplicemente studiare il mercato dal telefono.

Ogni broker ha la sua app, o la sua versione mobile del sito, per permettere a tutti di investire “on the go” e non perdere neanche un’occasione di trading.

Certo, l’esperienza di trading che si potrà avere da smartphone o da tablet, nella maggior parte dei casi, non sarà così completa come quella da computer, semplicemente per una questione di minor completezza della piattaforma, ma comunque per interventi al volo o semplicemente per controllare le posizioni aperte è uno strumento più che eccellente.

Forex trading esperienze

Quali sono le vostre esperienze sul forex? Siete riusciti a guadagnare denaro investendo in valute estere o avete avuto un’esperienza negativa con questo settore? Fateci sapere i vostri giudizi, commenti e recensioni.