Comprare monete d’oro nel 2021 conviene?

Una delle tipologie di investimento molto interessanti a cui ci si può rivolgere oggi è quella delle monete d’oro, le quali possono essere sia moderne che antiche, ognuna con i propri vantaggi e anche peculiarità.

Comprare monete d’oro conviene?

Per quanto riguarda le monete moderne è necessario fare una specifica, ovvero che per essere considerate valide ai fini di un investimento, devono consistere in un titolo pari o superiore a 900 millesimi, essere state coniate in un periodo successivo al 1800 e infine, essere state in corso legale nel proprio paese.

Per quanto riguarda quelle antiche naturalmente è diverso, in quanto è proprio la loro “età” a creare valore. Entriamo nel dettaglio per saperne di più sul comprare monete d’oro come investimento.

Ovviamente le monete non è l’unico modo per investire in oro nel 2021. Uno dei modi più a basso investimento iniziale è sicuramente fare trading direttamente con una piattaforma certificata e sicura come eToro (qui il sito ufficiale).

Cosa sono le monete d’oro

Le monete d’oro (o auree), sono nello specifico monete che vengono coniate in oro vero e proprio e che sono un titolo variabile.

Sebbene una delle loro caratteristiche sia quella di essere state un conio tipico delle popolazioni antiche, esistono di fatto anche monete d’oro moderne che hanno un valore importante. Vediamo nel dettaglio le due realtà:

Monete d’oro antiche

Parliamo di quelle che hanno un valore molto elevato, il quale cresce a seconda del tipo di moneta (quanto sia rara la sua presenza), e dalla sua “anzianità di servizio”, ovvero più antica essa sia più sarà elevato il valore (ci sono delle monete che sono considerate beni storici e che non hanno un valore calcolabile, quindi, non possono essere acquistate).

Monete d’oro moderne

Sebbene non siano dotate di valore storico antico, anche le monete moderne hanno un valore importante, il quale varia a seconda di quella che è la moneta stessa. In base alle proprie caratteristiche, all’epoca di coniazione e bellezza nella fattura, ognuna di esse ha un valore specifico.

Una volta compresa la differenza tra le due tipologie di monete è necessario andare a osservare da vicino uno degli aspetti importanti, ovvero quali siano le principali monete d’oro moderne, quelle insomma su cui è interessante porre la propria attenzione se si vuole andare a fare un investimento importante.

Vedi anche le, Previsioni Metalli Preziosi: oro, argento, platino e palladio.

Le migliori monete d’oro da investimento nel 2021

Andiamo adesso a osservare quali sono ad oggi le migliori monete d’oro moderne sulle quali investire:

La Sterlina d’oro inglese

Sicuramente è una delle più diffuse al mondo, e anche una tra le più pregiate sia come valore che come fattura.

Il nome originale nel Paese di origine è Gold Sovereign (ovvero Sovrana d’oro), il quale deriva dal fatto di essere una moneta che riporta sempre l’effige dei sovrani.

Si tratta di una moneta che ad oggi presenta due diverse varianti, una è quella “vecchio conio” e una è quella “nuovo conio”.

Le prime sono quelle dotate di un più alto valore, e le più pregiate sono rappresentate dalle monete legate alla Regina Vittoria (1837-1901), le quali hanno visto diversi coni, per fare alcuni esempi giovane con stemma, giovane San Giorgio, Giubileo e anziana velata.

Oltre alla Regina Vittoria sono di grande valore anche quelle raffiguranti Edoardo VII (1901-1910) e Giorgio V (1910-1933).

Il Marengo italiano

Eetta anche “Napoleone“, il Marengo è una moneta d’oro che ha un valore monetario di 20 Franchi. La sua prima uscita è stata nel 1801, coniata sotto la Repubblica Subalpina come premio per celebrare la vittoria di Napoleone Bonaparte contro gli austriaci, in quella che è conosciuta come la battaglia di Marengo avvenuta il 14 giugno del 1800.

La storia del Marengo italiano ha inizio diversi decenni dopo, ovvero nel 1861, anno in cui peraltro cominciò ad essere coniata la Lira italiana. Quando avvenne l’integrazione all’interno dell’Unione Monetaria Latina, cioè nel 1865, la moneta in questione assunse il nome di Marengo nella versione da 20 Lire, e si presentava in pratica uguale al “Napoleone” francese.

I 4 Ducati d’Austria

Sicuramente considerate tra le monete più belle in quanto a fattura. Ad oggi la maggior parte dei Ducati riporta la data 1915, ma sono in realtà dei riconi fatti in anni successivi a tale data. Si pensi che la zecca austriaca conia ancora i 4 Ducati lasciando la data 1915.

La coniazione originale dei 4 Ducati è invece risalente al 1854, e tale moneta veniva realizzata in tre diverse zecche, quella austriaca ovviamente, e in quella di Milano e Venezia, terminando la coniazione nel 1914.

Nel 1920 si iniziò a coniare tale moneta in forte quantità lasciando comunque invariata la data 1915, e la ragione di questo aumento di produzione è quello di farla divenire un vero e proprio “trade coin”, cioè una moneta coniata con l’obiettivo di andare a facilitare lo scambio commerciale tra Paesi senza dover fare ricorso ai lingotti d’oro.

La Vienna Philharmonic

E’ in assoluto quella che si può considerare la più bella moneta d’oro tra quelle moderne, e anche quella che ha ad oggi un valore decisamente alto. È inoltre, quella che possiamo considerare come la moneta più utilizzata e ricercata come forma di investimento.

Il nome viene ovviamente da quella che è la famosa e prestigiosa Filarmonica di Vienna, che oltre a dare il nome a questa moneta ne dona anche di fatto l’immagine, in quanto su di essa sono ritratti gli strumenti della Filarmonica stessa e l’organo a canne che è situato nella Sala d’Oro del Musikverein.

La prima emissione è datata 1989, e per la sua straordinaria bellezza è ad oggi una delle monete d’oro più vendute ed apprezzate del mondo.

Oggi vanta anche un altro primato, ovvero quello di essere stata la prima moneta d’oro ad essere emessa con valore nominale in euro, (prima del 2002 veniva coniata in scellini). Realizzata in oro puro 999,9/1000 (ovvero 24 carati), risulta essere una tra le più costose monete d’oro al momento in circolazione.

Il Krugerrand

Si tratta di una moneta d’oro della Repubblica Sudafricana, la quale ha visto la sua prima apparizione, e quindi il primo conio, nel 1957. Lo scopo iniziale di questa realizzazione era quella di portare un sostegno efficace a quello che all’epoca era un mercato dell’oro sudafricano non propriamente stabile.

Nonostante l’idea iniziale non fosse appunto quella di essere una valuta, il Krugerrand è ancora oggi una moneta con corso legale nel Paese.

Il nome è dovuto al fatto che sul dritto della moneta è raffigurato Paul Kruger, il quale era un politico di fine Ottocento che ha ricoperto la carica di presidente della Repubblica del Transvaal. Sul rovescio della moneta è raffigurata una gazzella, che come sappiamo è uno dei principali simboli nazionali del Sudafrica.

Dove comprare monete d’oro oggi?

Andiamo adesso a parlare di un aspetto importante dell’investire in questo tipo di prodotto finanziario (se così lo possiamo definire), ovvero dove comprare monete d’oro.

Sebbene vi possano essere diverse opzioni, per un discorso di assoluta sicurezza dell’operazione (in quanto se non si è esperti ci si pone di fronte ad un rischio molto elevato), l’opzione migliore che si ha a disposizione è quella di andare ad acquistarle in banca.

Ad oggi sono almeno cinque le scelte che gli investitori fanno per andare ad acquisire le monete d’oro, e la scelta è dettata da due diverse ragioni: la prima è quella della sicurezza dal punto di vista delle transazioni, e la seconda è quella della sicurezza dell’investimento (istituti bancari solidi). Ecco dove acquistare monete d’oro per investimento:

Svizzera

Da sempre le banche svizzere sono quelle considerate le più sicure in assoluto per qualsiasi genere di investimento, non poteva che essere così anche in merito alle monete d’oro. Le principali banche sul territorio offrono la possibilità di acquistare qualsiasi tipo di moneta d’oro emessa dai Paesi sopracitati, ma anche altre tipologie.

Italia

Anche il nostro Paese è noto per essere uno dei principali punti di riferimento per le operazioni legate alle monete d’oro. La Banca d’Italia è l’istituto bancario perfetto per questo genere di operazioni, sia per trasparenza che per sicurezza. Le principali città alle quali gli investitori si rivolgono per effettuare acquisti di monete d’oro in Italia sono Milano, Roma e Torino.

Germania e Francia

Anche lo Stato tedesco e quello francese non mancano di banche che possono garantire il massimo in quanto ad investimenti in monete d’oro, e le città dove poter fare queste operazioni sono chiaramente le capitali, ovvero rispettivamente Berlino e Parigi.

Conclusioni: conviene investire in monete d’oro?

A questo punto, è il momento di tirare le somme, e quello che ci domandiamo adesso è se ad oggi conviene investire in monete d’oro oppure no.

Sappiamo che l’oro è uno dei principali beni rifugio al quale gli investitori si rivolgono per sorreggere il proprio portafoglio in tempi in cui altri investimenti non diano i frutti sperati.

Anche in periodi di crisi, come anche nel periodo della pandemia covid-19, il valore dell’oro sale e diventa un bene sempre più prezioso. Come già accennato ad inizio articolo, le monete non è l’unico modo per investire in oro nel 2021 è possibile anche fare trading in oro o in altre materie prime, direttamente con una piattaforma certificata e sicura come eToro (qui il sito ufficiale).

Possiamo dire che investire in monete d’oro conviene, ma per comprendere questo è necessario andare a vedere perché.

Il primo aspetto che caratterizza la convenienza dell’investimento in monete d’oro è il fatto di non essere soggette a tassazione Iva.

Altri aspetti importanti sono il fatto di essere indipendenti dalle fluttuazioni del mercato borsistico e finanziario, essere quasi completamente coperte da eventuali crolli dei Titoli di Stato, garantiscono una liquidità immediata, sono negoziabili tra privati e, infine, sono facilmente conservabili. Tutti questi elementi rendono estremamente vantaggioso questo tipo di investimento.

Conto Deposito

SCEGLI UN CONTO DEPOSITO SICURO
Clicca per apertura conto
Iscrizione ad eToro

Leave a Reply