Edizione di martedì 22 maggio 2018 | Home - Redazione - Note legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità su tradinglabs.it

Investimenti 2018: previsioni sui titoli migliori

Abbiamo ampiamente parlato delle previsioni 2018 bitcoin, ripple ed ethereum, ma è utile specificare anche quali siano i migliori investimenti del prossimo anno che possano andare incontro alle abitudini degli investitori tradizionali.

Niente paura per chi predilige asset meno volatili e si vuole orientare su titoli dalle performance più certe: vediamo subito quali sono le quotazioni su cui analisti ed esperti consigliano di puntare per ridurre al minimo i rischi e poter contare su una certa redditività.

Su Microsoft non ci dilungheremo: il colosso dei software parla da solo ed è in corsa verso il raggiungimento di un importante traguardo, ossia una capitalizzazione di mercato che superi il trilione di dollari. Obiettivo che secondo Kirk Materne di Evercore sarebbe raggiungibile senza difficoltà entro il prossimo anno. L’incremento potrebbe assestarsi nella forbice che va dal 13 al 25%.

E come non citare un altro big, cioè IMAX, specializzata in sistemi di produzioni cinematografiche. Grazie anche agli incassi dell’ultima uscita di Star Wars (Gli ultimi Jedi) e alla partecipazione al prosieguo della saga, il rialzo del 2018 potrebbe toccare il 45%.

Per chi non ha grossi capitali da investire ma vuole rendere fruttifero qualche risparmio, consigliamo una stella nascente del mercato finanziario: stiamo parlando Peak Resorts, leader della gestione degli impianti sciistici. Il settore turistico del resto è in espansione, e dagli attuali 5,10$ si prevede un rialzo a 6,75$. Un investimento di interesse per diversificare il portafogli.

Titoli health care: la certezza del 2018

Infine si conferma positivo il settore health care; in particolare il titolo di Heron Therapeutics (HRTX), che si occupa di terapia del dolore post intervento tramite drug delivery. In previsione, potrebbe crescere fino al 150%.

E rimanendo sullo stesso segmento segnaliamo Albireo Pharma, società biofarmaceutica britannica specializzata in soluzioni per malattie del fegato e gastrointestinali; secondo Yasmeen Rahimi, analista di Roth Capital, potrebbe aumentare il suo valore del 300%.

Altro titolo da tenere d’occhio è quello di Evolent Health (EVH), che fornisce software per implementare i sistemi ospedalieri. Il target price è stato fissato a 23,5$, che corrisponde ad un incremento dell’80%, dal momento che oggi il suo prezzo è di 12,90$.