Edizione di giovedì 16 agosto 2018 | Home - Redazione - Note legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità su tradinglabs.it

Esportazioni gas naturale in aumento grazie alla richiesta in Cina, che opportunità di trading?

La Cina sta vivendo un inverno molto freddo, giornate dalle temperature molto fredde che potrebbero incrementare la richiesta di importazioni di gas naturale dagli USA.

Il CEO di Cheniere Energy, Jack Fusco, ha dichiarato che la domanda cinese di gas naturale è cresciuta del 40% su base annua e dovrebbe continuare ad essere forte.

Kevin Brown, analista di ricerca, ha fatto sapere che la domanda di gas naturale in Asia e in Cina ha sorpreso il mercato, anticipando di due anni l’equilibrio tra domanda e offerta (che si sarebbe dovuto raggiungere solo a metà del 2020).

Aumento domanda gas naturale in Cina: il cambiamento epocale

Fusco ha detto che dietro la crescita della domanda c’è un cambiamento secolare che il paese orientale sta vivendo. I cinesi vogliono e hanno bisogno di un’aria più pulita, per cui si stanno gettando le basi per un cambiamento a più lungo termine. L’obiettivo della Cina è quello di utilizzare il gas naturale per il 10% dei suoi bisogni entro il 2020, e per questo ha bisogno delle importazioni dagli USA.

Gli Stati Uniti sono, infatti, un mercato chiave per le nuove forniture energetiche della Cina.

Cheniere Energy ha firmato proprio il mese scorso il primo accordo a lungo termine con una compagnia energetica statale cinese, un importante passo avanti per l’industria.

Gli Stati Uniti attualmente producono 76 miliardi di metri cubi di gas, numeri che dovrebbero crescere fino a 90 miliardi entro il 2020. Si prevede che gli Stati Uniti esportino 3,6 miliardi di metri cubi di gas al giorno nel 2018 e che tale dato dovrebbero aumentare fino a 10-12 miliardi nei primi mesi del 2020.

Trading sul gas naturale

In considerazione di queste interessanti notizie e della crescita prevista nella produzione e nella commercializzazione del gas naturale, la quotazione del gas naturale potrebbe salire nel corso dei prossimi mesi.

E’ un’interessante opportunità di trading per chi volesse entrare nel settore delle commodities e operare.

Previsioni positive anche per il dollaro?

Se gli USA effettivamente aumenteranno le loro esportazioni di gas naturale, ciò significherà che sarà maggiore l’acquisto di dollari americani da parte di governi esteri (in questo caso la Cina).

Pertanto è da tenere d’occhio un eventuale incremento anche del valore del dollaro americano nei confronti delle altre valute.