Edizione di martedì 14 agosto 2018 | Home - Redazione - Note legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità su tradinglabs.it

Come investire in diamanti: più sicurezza con la blockchain

In questo momento di incertezza finanziaria, molti traders stanno puntando sui tradizionali beni rifugio. Anche in questo settore occorre però fare attenzione. Stiamo assistendo ai forti ribassi del petrolio, ad esempio, dunque anche nel solido recinto delle materie prime dobbiamo muoverci con cautela.

Il miglior modo per esporsi nel mercato a basso rischio è quello di investire su beni con un valore intrinseco: oro e diamanti, di cui abbiamo visto qui le caratteristiche i vantaggi, possono costituire oggetto di trading interessante se vuoi azzardare il meno possibile e tenere al sicuro i tuoi risparmi.

E proprio sui diamanti ci focalizziamo oggi, dal momento che una potenziale grande rivoluzione sta per essere immessa nel mercato. Lucara Diamond Corporation ha infatti comprato la Clara Diamond Solution, allo scopo di rendere più trasparente il mercato. In effetti il mondo diamantifero è avvolto da una nebulosa di mistero. Come comprarli, da chi, saper riconoscere un falso da un originale sono le domande principali che ci si pone.

Adesso però il felice matrimonio tra le due società si propone di garantire la trasparenza grazie all’introduzione della blockchain nei processi di approvvigionamento.

Vendita diamanti su blockchain: i vantaggi

La catena di blocchi, utilizzata come database, terrà traccia dell’iter che va dal diamante grezzo sino a quello lavorato. Un registro virtuale che registrerà le vendite, soprattutto per ovviare ad un drammatico problema che investe queste pietre preziose.

Tramite la blockchain infatti sarà possibile controllare la provenienza dei diamanti, e in questo modo si potrà estirpare alla radice il commercio dei cosiddetti diamanti rossi. Si tratta di pietre estratte e lavorate in zone di conflitto, e utilizzate per finanziare guerre e associazioni a scopo terroristico. Entreranno a far parte della catena solo diamanti verificati, senza rischio di copie sintetiche che facilmente traggono in inganno anche i compratori esperti.

Tanti i vantaggi che si possono desumere da quanto detto: piattaforma efficace, che amplia la clientela e soprattutto garantisce sicurezza e fiducia, coinvolgimento di nuovi operatori e dunque flussi stabili e costanti. Un nuovo modo di commerciare questa preziosa materia prima, fuori dalle logiche d’élite degli appalti e dei mercati tradizionali.