Edizione di domenica 18 novembre 2018 | Home - Redazione - Note legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità su tradinglabs.it

Azioni Aquafil: andamento e strategie di investimento

Aquafil è stata quotata sul segmento STAR di Borsa Italiana solo lo scorso 4 dicembre, e in poco tempo è riuscita a mettere a segno ottimi risultati in crescendo. In questa quasi metà del 2018, infatti, l’azienda ha incrementato redditività, operatività e utile netto; in particolare quest’ultimo segna un incredibile +20%.

Ricordiamo che il segmento STAR è composto da medie imprese italiane con una capitalizzazione di un minimo di 40 milioni ed un massimo di 1 miliardo di euro. La presenza di Aquafil in questo settore è un’importante garanzia, giacché l’accesso è subordinato al rispetto di alcuni criteri di eccellenza stabiliti da Piazza Affari. Vengono infatti ammesse solo società che si sono distinte per gestione aziendale, trasparenza e liquidità.

Ma chi è Aquafil e di cosa si occupa?

Aquafil è una società italiana che opera anche all’estero, e produce fibre sintetiche, soprattutto poliammide 6. L’ottimo andamento sopra citato è proprio figlio di questa produzione. Sono tantissime infatti le applicazioni delle fibre sintetiche, dagli usi residenziali, alla moda, all’ambito industriale, passando perfino per il settore automotive.

Ricerca e sviluppo sostenibile sono i valori fondanti dell’azienda, che si inserisce appieno nel filone della green economy che sta diventando protagonista del mondo finanziario.

Previsioni Aquafil: vendere o comprare?

Per quanto concerne il breve termine, quindi i prossimi 3-5 giorni, il suggerimento degli analisti è quello di mantenere le azioni Aquafil che si hanno nel proprio portafogli di investimento. Il trend previsto in quest’orizzonte temporale è infatti quello di un forte rialzo.

Attenzione però agli acquisti: il segnale del buy è stato molto forte, e si potrebbe avere un’inversione di tendenza sul medio periodo. Se guardiamo lo storico del titolo durante le ultime settimane, la valutazione predittiva viene infatti ribaltata su posizioni moderatamente ribassiste.

Possiamo individuare un supporto in area 12.398, mentre la resistenza è situata a 13.101.

Di certo non si tratta però di un’opportunità per tutti. Il rapporto tra rendimento potenziale e rischio potenziale è infatti molto elevato (4,6), perciò le azioni Aquafil sono sconsigliate a risparmiatori proiettati più verso la tutela del capitale che verso movimenti speculativi.

Si tratta comunque di un buon investimento che, seguendo le indicazioni su citate, può dare profitti davvero molto interessanti.