Fiat FCA e Renault: Salta la Fusione. Azioni in Crollo

89

Fiat FCA Chrysler decide di non completare l’acquisizione di Renault e si ritira dall’offerta, provocando un crollo delle azioni delle due società.

La decisione da parte di Fiat è arrivata dopo che il consiglio di amministrazione di Renault si è riunito per sei ore a Parigi al fine di prendere in considerazione la fusione, solo per poi rinviare la decisione finale su richiesta del governo transalpino, che possiede il 15% della casa automobilistica francese.

Ecco dunque che dal comunicato FCA si legge come le condizioni politiche in Francia non consentono, ad oggi, di procedere con l’acquisizione.

La fusione avrebbe potuto far risparmiare miliardi in costi di acquisto e avrebbe aiutato entrambe le aziende a condividere i costi di sviluppo di veicoli autonomi ed elettrici. FCA in particolare ha bisogno di un partner per poter competere in questo settore, in quanto non possiede le forze per poter competere con altri giganti del settore, né ha sviluppato una tecnologia proprietaria in merito.

Dal punto di vista del Governo Francese, Renault è un’importante fonte di posti di lavoro e orgoglio nazionale, per cui i funzionari governativi sono apertamente preoccupati che ci sarebbero state pressioni al fine di tagliare i posti di lavoro.

Questo è esattamente il motivo per cui i governi non dovrebbero detenere partecipazioni in aziende industriali. Renault potrebbe ottenere un miglior ritorno sul valore per gli azionisti, e dunque un valore più alto delle sue azioni, se non dovesse accettare le richieste del governo di mantenere più posti di lavoro di quanto richiesto.

Le azioni di FCA hanno preso un pestaggio nell’ultimo anno, perdendo circa il 50% del valore. Questa notizia non renderà felici gli investitori, anche se l’azienda non godeva di alcun beneficio da quando dieci giorni fa si è diffusa la notizia di una “probabile fusione”.

Fare trading sulle azioni Fiat e Renault dopo la mancata fusione

Ovviamente, questa notizia è molto importante dal punto di vista delle azioni Fiat FCA e di quelle Renault e le previsioni potrebbero non essere positive nel corso delle prossime giornate.

Molto dipenderà, tuttavia, da come le aziende comunicheranno le intenzioni circa il propri futuro e da come la prenderanno i mercati, per cui conviene rimanere con un occhio attento alle possibilità di trading in azioni Fiat e Renault.

Il modo migliore è quello di iscriversi gratuitamente a eToro (sito ufficiale) dove si potranno vedere le decisioni prese dai migliori investitori, che potranno anche essere seguiti e copiati.

Iscrizione criptovalute

Iscrizione ad eToro