Edizione di lunedì 20 Maggio 2019 | Home - Redazione - Note legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità su tradinglabs.it

Investire nell’hi-tech: ecco i titoli migliori

Investire nell'hi-tech: ecco i titoli migliori

Viviamo in un’epoca ad alto contenuto tecnologico, e quotidianamente assistiamo a nuove scoperte e invenzioni. Impossibile pensare di farne a meno, c’è solo da abbracciare la tecnologia e prendere quel che di buono può offrirci. Anche per gli investitori e gli esperti di finanza si tratta di una componente ineludibile dei loro portafogli; le aziende del settore hanno infatti compiuto incredibili passi in avanti, e non sono poche le occasioni di guadagno.

Dall’altro lato occorre sottolineare che raramente si tratta di investimenti sicuri: il futuro cui sono legati i rendimenti aziendali è imprevedibile, il che rende le azioni di questo genere adatte ad investitori dinamici e ad alto profilo di rischio.

Lo stesso Warren Buffett ha sempre dichiarato di evitare titoli hi-tech, contemplando nel suo portfolio solo poche eccezioni. Una di questa è Apple (trovi qui un’analisi), e in effetti il colosso di Cupertino può essere considerato più che solido e con utili in costante crescita.

Posizionamento bullish per Alibaba, che tutti conosciamo per le occasioni low cost di vendita al dettaglio; la società è piuttosto forte anche sui mercati, ed in rapida crescita nell’ambito del cloud. Discorso analogo per Amazon, ormai leader tra gli e-commerce, dotato di grandi possibilità finanziarie oltre che logistiche. Entrambi i titoli si trovano in una fase marcatamente rialzista, ma tra i due competitor Alibaba risulta meno volatile e soggetto a correzioni dei massimi più contenute.

Su quali azioni hi-tech investire?

Al di là dei nomi più noti, il settore offre occasioni interessanti anche per le azioni di aziende meno conosciute. Un esempio è Micronet Enertec Technologies, che si occupa di produzione e gestione delle risorse di mobile computing, soprattutto tablet. Le performance in Borsa sono incredibili, e il suggerimento degli analisti oggi è quello di un deciso buy.

Particolare iRobot, che si occupa di hi-tech applicata a dispositivi casalinghi. Difficile da inquadrare, certo, ma la casa domotica è il futuro; l’intelligenza artificiale potrebbe rendere più semplici i servizi casalinghi, offrendo autonomia ad una larga fascia di popolazione “debole” (pensiamo ad anziani o disabili).

Da tenere d’occhio anche DXC Technology, soprattutto per gli investitori poco propensi al rischio; l’azienda ha infatti le spalle “protetti” da giganti decennali del settore.

Iscrizione trading online