Edizione di lunedì 20 Maggio 2019 | Home - Redazione - Note legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità su tradinglabs.it

Investire nell’industria: ecco i migliori titoli

Investire nell'industria: ecco i migliori titoli

Le ultime settimane, e in particolare oggi, stanno offrendo spunti molto interessanti per investire nel settore industriale. Tra i titoli più redditizi troviamo Prysmian, che sta registrando, al momento della scrittura, un +3,5%, e a seguire Brembo con un +2,5%.

Da tenere sott’occhio anche FCA con un aumento dell’1,70% circa e CNH Industrial che mette a segno un +1,50%. Sembra invece essersi normalizzato il titolo di Pirelli, che ieri ha vissuto un notevolissimo balzo ma oggi pare “accontentarsi” di un +0,15%.

Tornando ad FCA, gli esperti suggeriscono che la ripersa odierna possa essere un segnale di un’inversione di tendenza; le azioni avevano infatti subìto bruschi crolli nei giorni precedenti, ma le indicazioni degli analisti ribadiscono la convenienza di comprare il titolo. Soprattutto se hai un approccio da cassettista.

Goldman Sachs suggerisce inoltre i titoli di Enel ed Eni. In questo caso meglio evitare un approccio speculativo e comprare per tenere a lungo termine, data l’alta volatilità del petrolio nell’ultimo periodo.

Investire in Ferrari: conviene?

Secondo gli analisti di HSBC Bank, il cavallino rampante è una ghiotta occasione di investimento e guadagno; l’indicazione buy è stata confermata, e il target price aumentato da 125 a 130 euro. Ad oggi il prezzo per azione è di 111.

Il gruppo pone inoltre Ferrari tra i 10 top buy del settore automotive a livello mondiale. Un’accelerazione al titolo potrebbe essere impressa dalla vicina presentazione del modello ibrido, in programma per marzo.

Certo, la concorrenza nel settore è forte, da Rolls-Royce ad Aston Martin, ma vendite, fatturati e importanti partnership rendono il titolo solido e meritevole di essere inserito nel proprio portafogli.

CNH Industrial, come investire?

CNH è un gruppo italo-statunitense specializzato in macchine per l’agricoltura, l’industria e il commercio. L’analisi del titolo potrebbe essere un po’ più difficoltosa, perché dobbiamo porre attenzione ai dati sulle vendite e alle posizioni degli agricoltori negli USA. Val la pena però sottolineare che l’azienda ha recentemente promosso un piano di investimenti in Italia che potrebbe contribuire al rally durante il 2019.

Kepler Cheuvreux ha confermato la raccomandazione buy, con un fair value a 13 dollari. Sulla stessa scia gli analisti Mediobanca, per cui CNH farà meglio del mercato di riferimento, con giudizio outperform.

Iscrizione trading online