Edizione di domenica 18 novembre 2018 | Home - Redazione - Note legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità su tradinglabs.it

Investire nel settore software: i migliori titoli europei su cui puntare

I mercati azionari europei sono stati, da inizio anno, ben poco clementi con le azioni del settore software. Secondo gli analisti di Morgan Stanley, tuttavia, il comparto è destinato a migliorare le performance, e questo potrebbe essere il momento giusto per acquistare. I titoli hanno infatti deluso le aspettative e i prezzi sono ancora piuttosto bassi: investire adesso significa, in prospettiva, avere più alti margini di guadagno nella seconda metà del 2018.

Primo titolo da tenere d’occhio è quello di Amadeus, specializzato in transazioni relative ai viaggi e al turismo, tanto per le agenzie del settore quanto per i privati. Il target price è fissato a 71€, che significa guadagnare il 18%, ma visioni particolarmente ottimiste guardano addirittura ad un +34%, che porterebbe il prezzo a 80€.

Situazione interessante anche per la svedese Hexagon, famosa soprattutto per i software di misurazione geospaziale (i GPS, per intenderci). La società può facilmente mirare per un +9%, ma uno scenario ottimista vedrebbe un +50%. Hexagon, del resto, è stata tra le poche a non vedere decrementi da inizio anno, tanto che da gennaio il titolo è cresciuto del 16%.

Infine, segnaliamo Dassault Systèmes, compagnia francese specializzata il soluzioni per la progettazione in 3D. Da inizio anno il titolo ha guadagnato il 22%, e il target price è ad oggi fissato a 138€. Le azioni sono scambiate 37,6 volte gli utili stimati nel 2018.

Azioni software: ecco quali vendere

Le nuove tecnologie sembrano insomma dominare, oltre che la vita quotidiana, anche il palcoscenico della finanza. Non sempre in positivo, però: pensiamo al recentissimo scaldalo Facebook- Cambridge Analytica, o le azioni Dropbox.

Morgan Stanley ha posto il rating underwight per due titoli del settore software: il suggerimento della banca d’affari è quello di vendere.

Anzitutto le azioni di Software AG. Nonostante gli ambizioni target price a 44€ e, nello scenario ottimista, a 58€, da gennaio la società ha visto un decremento del titolo pari al 12%.

Male anche per Temenos, gruppo svizzero specializzato nei software bancari. I suoi prodotti sono sì rivenduti in tutto il mondo, ma a quanto pare questo non basta a rendere le azioni appetibili per i traders. -12% da inizio anche per per Temenos, con un prezzo obiettivo fissato a 112 franchi svizzeri (circa 95€).