Migliori azioni cinesi da comprare

501

Il mercato cinese ha vissuto un anno particolarmente turbolento, complice la guerra commerciale, o quasi tale, con gli USA di Trump. Tuttavia è innegabile che la crescita del Paese interessi non pochi analisti e investitori, soprattutto in alcuni settori di punta.

Primo tra tutti l’e-commerce all’ingrosso, e di recente anche al dettaglio, più famoso al mondo, ossia Alibaba; la sua IPO è stata tra le più grandi nella storia, e si prevede un aumento 33% nei prossimi cinque anni. Oltre due terzi degli acquirenti cinesi utilizza la piattaforma di Alibaba per lo shopping online, ma c’è da dire che anche in Europa ha già preso piede.

Secondo titolo da tenere sott’occhio è quello di NetEase, forse poco conosciuto tra gli adulti ma popolarissimo tra i giovani. Si tratta di una società internet che opera nel segmento dei videogames. Gli introiti sono in crescendo, poiché i giocatori hardcore spendono non poco denaro in pacchetti di espansione, aggiornamenti, acquisto di tool, e in questo modo NetEase monetizza in maniera semplice e immediata.

Infine, va menzionato l’intero comparto tecnologico, fiore all’occhiello dei mercati cinesi. A partire dalla piattaforma di microblogging Weibofino a Nio, la rivale di Tesla. In generale, le azioni più liquide sono quelle H, negoziate alla borsa valori di Hong Kong in dollaro di Hong Kong (HKD).

Come investire in azioni cinesi

Oltre a comprare le azioni cinesi presso la tua banca (ma dubitiamo possa contemplarle nell’offerta) o su un broker online, puoi investire in indici. In particolare quello dei paesi BRIC o dell’Asia. La Cina infatti ha un grande peso in quasi tutti gli indici BRIC, da un minimo del 22% ad un massimo del 72%. Per quanto concerne gli indici asiatici, in media può raggiungere anche il 43%.

Viste le turbolenze di cui abbiamo parlato, un modo per non rischiare potrebbe esser quello di rivolgersi al trading online tramite i CFD. In questo modo potrai ottenere una rendita già sul breve periodo, senza i pericoli causati dall’essere socio azionario. Inoltre, la Cina è una potenza finanziaria da relativamente poco tempo, e i mercati sono mediamente volatili; meglio dunque sfruttare queste caratteristiche tramite l’esposizione sia long che short garantita dai CFD.

Iscrizione criptovalute

Iscrizione ad eToro