Edizione di giovedì 13 Dic 2018 | Home - Redazione - Note legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità su tradinglabs.it

Migliori azioni settore lusso: i suggerimenti di Société Générale

Il settore del lusso è uno dei più interessanti del momento; abbiamo visto il boom delle azioni Farfetch, e il grande rally dei titoli Apple. Adesso Société Générale ci dà ulteriori indicazioni per investimenti dalle buone previsioni di guadagno.

In testa troviamo il notissimo Burberry, che si è aggiudicato un’indicazione di acquisto. La società vanta un market cap da 10 miliardi di euro. La casa di moda inglese ha un andamento piuttosto stabile nell’ultimo periodo e una volatilità contenuta; gli investitori si mostrano sempre più interessati, e potrebbe essere una buona occasione per un’operatività sul medio periodo.

Rating buy anche per Prada, che raccoglie performance migliori dell’indice su cui è quotata, lo Swiss Market. Differentemente da Burberry, che possiamo considerare un investimento “sicuro”, Prada si muove con un’elevatissima volatilità. Ciò rende il titolo apprezzabile soprattutto a chi ha interessi speculativi, insomma a chi è più propenso al rischio. I guadagni, di contro, hanno un certo appeal. Sul medio periodo le previsioni sono molto positive, mentre sul breve potremmo assistere ad una contrazione.

Da comprare pure Lvmh, il mega-gruppo che possiamo definire il leader del lusso a livello mondiale. Nonostante la holding francese abbia vissuto un fine settimana a dir poco turbolento (-2,3%), sul medio periodo il consiglio rimane buy/hold. La stessa considerazione vale anche per Kering, la società che controlla Gucci.

Titoli del lusso: ecco quali vendere

Tra i peggiori titoli del momento sono presenti molti italiani. Tod’s e Salvatore Ferragamo potremmo essere stupiti dal vederli in questa lista, e in realtà si tratta di una situazione del breve periodo; le due maison stanno subendo, più di altre azioni, la compressione del settore di riferimento. La scorsa settimana il luxury ha infatti sofferto non poco delle tensioni commerciali internazionali. Unendo ciò all’ambigua situazione economica italiana, ecco spiegate le ragioni del rating sell.

Seguono anche Brunello Cucinelli, Hugo Boss e Swatch. In particolare Swatch sta vivendo un ampliamento della fase ribassista. Per investimenti a brevissimo termine con i CFD potremmo aprire posizioni estemporanee al rialzo, godendo di qualche spunto in salita che potrebbe facilmente verificarsi. Tuttavia, per strategie di più ampio respiro, o se hai nel tuo portfolio azioni Swatch, le analisi sono piuttosto negative.