Profitti Amazon raddoppiati nel Q1: ma la crescita frena

125

Primo trimestre dell’anno da record per Amazon, che ha raddoppiato il proprio profitto nei primi tre mesi del 2019. Utili in crescita senza sosta da un anno, ma la società avverte che la crescita frenerà nei prossimi mesi.

Amazon ha registrato un utile del primo trimestre di $ 3,6 miliardi, o $ 7,09 per azione, su un fatturato di $ 59,7 miliardi, in rialzo dai guadagni di $ 3,27 per azione dello scorso 2018 fa con un fatturato di $ 51 miliardi. Una crescita trainata soprattutto dai servizi cloud, business più redditizio rispetto all’e-commerce e soprattutto meno costoso.

Differente il discorso per le revenue, come accennato all’inizio; il giro d’affari è stato il più lento degli ultimi 4 anni, anzi oltre il 43% rispetto allo stesso periodo del 2018.

Il direttore finanziario Brian Olsavsky ha però dichiarato che Amazon prevede di spendere circa 800 milioni di dollari per ridurre i primi tempi di consegna gratuiti da due giorni a uno.

Ad oggi Amazon offre ai clienti Prime la consegna di un giorno su alcuni prodotti e anche la consegna in giornata per alcuni acquisti. Ma Olsavsky ha detto che il servizio verrà migliorato garantendo la spedizione standard gratuita in un giorno. Una mossa che potrebbe facilmente essere vincente, dal momento che il piano di abbonamento Prime è tra i prodotti di punta della società.

Previsioni azioni Amazon

Le azioni di Amazon hanno inizialmente guadagnato circa l’1% nel trading after-hours dopo che giovedì è stato rilasciato il report sui guadagni. Il titolo tuttavia è tornato a scendere, chiudendo la giornata con un +0,1%; al momento della scrittura il prezzo è di circa 1,902 dollari. Val la pena comunque sottolineare che da inizio anno Amazon ha guadagnato il 27%, mostrandosi più performante dell’indice di riferimento: l’S & P 500 ha infatti registrato un +16,8%.

Il colosso di Jeff Bezos non naviga certo in cattive acque, e i numeri lo dimostrano. Gli analisti, inoltre, sostengono la crescita del titolo per tutto l’anno. La stessa Société générale ha indicato il rating buy e fissato l’obiettivo di prezzo a 2.370 dollari, prevedendo un incremento del 30%.

Amazon, inoltre, potrebbe ampliare la gamma di servizi offerti al pubblico, creando nuove fonti di reddito soprattutto nel settore cloud; ciò, verosimilmente, potrebbe dare una spinta al titolo.

Iscrizione criptovalute

Iscrizione ad eToro