Robot Taxi Tesla entro il 2020: le ultime novità

146

Il CEO di Tesla Elon Musk ha detto che l’azienda dovrebbe riuscire a portare dei robot taxi sulle strade entro il 2020.

Musk, sul palco del Tesla Autonomy Investor Day a Palo Alto, California, ha detto che questi robot taxi non saranno “in tutte le giurisdizioni per questioni di approvazione della normativa, ma sicuramente si inizierà il prossimo anno“.

Musk ha basato il suo ottimismo sulla quantità di dati che la sua azienda è in grado di raccogliere da veicoli Tesla già oggi in viaggio, che poi utilizza per migliorare il suo software.

Robot Taxi Tesla, le previsioni sono giuste?

Già in passato Elon Musk aveva fallito le sue previsioni, con Tesla che è arrivata in ritardo di due anni nel lancio del Model X, il suo primo SUV completamente elettrico.

L’azienda è stata in ritardo di altri due anni nella consegna delle auto semi-automatiche, previste inizialmente nel 2017.

Nuovi chip Tesla

Musk e Pete Bannon, ex dirigente Apple, hanno mostrato come gli ultimi chip Tesla siano in grado di elaborare enormi quantità di dati in modo rapido, senza scaldarsi, né scaricando le batterie dei veicoli.

Bannon ha affermato che questi chip possono potenzialmente funzionare 7 volte meglio rispetto a quelli Nvidia. Questi nuovi chip, già in sviluppo alla Tesla, arriveranno probabilmente tra due anni, secondo Musk e Bannon.

Attualmente, Tesla offre Autopilot — un sistema avanzato di assistenza alla guida — come caratteristica standard nelle sue auto. Secondo l’azienda, Autopilot è in grado di tenere un’auto all’interno della corsia, accelerare o frenare automaticamente in risposta agli ostacoli della strada, come i pedoni.

Tesla avverte i suoi autisti che le attuali caratteristiche dell’Autopilot richiedono, ad oggi, una supervisione attiva del conducente e non rendono il veicolo autonomo. In altre parole, i conducenti non possono guidare a mani libere anche se si trovano alla guida di un veicolo completamente automatico.

Quotazione azioni Tesla, dopo l’Autonomy Day

Le azioni Tesla sono salite nel corso dell’evento “Autonomy Day”, e hanno chiuso la giornata con un calo di circa il 4%.

Iscrizione criptovalute

Iscrizione ad eToro