Edizione di lunedì 20 Maggio 2019 | Home - Redazione - Note legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità su tradinglabs.it

Warren Buffett decide di comprare azioni Amazon: ecco perché dovresti farlo anche tu

Warren Buffett decide di comprare azioni Amazon: ecco perché dovresti farlo anche tu

Warren Buffett ha dichiarato il 3 maggio scorso che Berkshire ha acquistato azioni Amazon durante il primo trimestre. Quanto l’azienda ha acquistato, non lo sapremo fino a che il rapporto sulle partecipazioni del 13F non sarà reso pubblico.

Certo, nella pratica non è stato Buffett in persona ad aver dato il là alla puntata sul titolo AMZN, ma uno dei due Todd Combs o Ted Weschler, i due uomini incaricati di supervisionare il portafoglio azionario di Berkshire.

Ma è una sottigliezza: la cosa importante, per tutti gli investitori, è che ora Berkshire possiede quote di Amazon, e che prospetta saranno uno degli investimenti più performanti a lungo termine. A lungo termine quanto? 10 o 20 anni.

Buffett ha annunciato alla CNBC la sua piena convinzione in merito all’acquisto. “Sì, sono stato un fan e sono stato un idiota per non aver comprato. Ma voglio che sappiate che non ci sono cambiamenti di personalità in atto”. In effetti fino a questo momento Buffett si era mosso su un terreno ambiguo; da un lato l’apprezzamento ufficioso del titolo, dall’altro però il non includerlo tra gli investimenti di Berkshire.

Chi conosce Buffett sa quanto sia paziente prima di azzardare; tirando le somme, se eri intenzionato ad acquistare AMZN già prima, adesso hai anche la benedizione dell’intera Berkshire.

Conviene investire in azioni Amazon?

Come appena detto, Buffett non è uno che si butta in azioni se non convinto ben più che al 100%. Del resto le previsioni degli analisti su Amazon danno il titolo in rialzo, con un target price di 10.000€ entro il prossimo triennio.

L’espandersi del comparto Amazon Go, dei servizi Cloud e dell’attività pubblicitaria potrebbero anzi rendere il traguardo fattibile in molto meno tempo.

Tuttavia, se sei un investitore prudente e con basso profilo di rischio, potresti non volere un’esposizione su AMZN, pur riconoscendone la crescita. Che fare quando si è tra incudine e martello?

In questo caso è molto semplice. Puoi investire nel Berkshire Hathaway, uno dei fondi più sicuri al mondo. Una storia solida lunga mezzo secolo, e che dal 1996 è stato in crescita costante. Il Berkshire Hathaway è quotato al NYSE, e oggi è facilmente accessibile grazie alla sua presenza sulle maggiori piattaforme broker.

Iscrizione trading online